A Singapore, dall’8 dicembre, saranno sospese le cure gratuite a chi si ammala di Covid e non è vaccinato per sua scelta. In Italia questo è impossibile secondi medici e costituzionalisti. Legittima invece la strada che porta all’obbligatorietà del vaccino. E c’è chi invoca misure severe nei confronti di chi fa propaganda no vax. “Tempo fa in Inghilterra si era ipotizzato di far pagare alla singola persona una serie di danni derivanti da fumo o da cattiva nutrizione”, dichiara Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale all’Università di Cagliari, “questa scelta è poi rientrata perché negli standard europei sarebbe in contrasto col principio dell’universalità del diritto alla salute. Singapore evidentemente ha un’idea più collegata alla responsabilità individuale rispetto a quella collettiva. In definitiva: ipotizzare che il diritto alla salute non sia più universale è in contrasto coi principi europei”.Percorribile dal punto di vista costituzionale invece l’obbligatorietà del vaccino che “può essere qualificato come obbligatorio tramite una legge”, aggiunge Demuro, “ci sono già altri vaccini che hanno passato il vaglio della Corte Costituzionale e per i medici e altre categorie è già obbligatorio. Mi chiedo però se sia questa la migliore soluzione per immunizzare l’ultima parte di popolazione ancora non vaccinata. Perché  ad oggi attraverso un maccanismo di convincimento siamo riusciti a raggiungere risultati che non sono stati ottenuti in altre parti del mondo. Perciò l’obbligo è introducibile con una legge, non c’è nessun dubbio. La domanda è se è utile o no”.La decisione di Singapore non convince nemmeno i medici: “Non è da noi”, spiega Sergio Marracini, direttore dei Covid hospital cagliaritani “noi abbiamo la cultura di curare tutti. Cercherei invece di individuare chi diffonde notizie false sui social e perché sono quelli che istigano alla non vaccinazione, la Romania sta implodendo perché c’è soltanto il 30 % della popolazione vaccinata. Anche in Italia le situazioni peggiori si creano dove ci sono le percentuali maggiori di non vaccinati dove ci sono movimenti e attivisti che fomentano la non vaccinazione vanno individuati e perseguiti”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.