L’arma è quella dell’ironia, ma nemmeno tanto accennata. Cristiano Aresu ha già iniziato a confermare gli ordini del cibo quando gli capita davanti agli occhi, sullo smartphone, la notizia della nuova ordinanza del presidente Christian Solinas. Zona bianca? Bene, ottimo, ma dentro i ristoranti devono essere garantiti 20 metri cubi d’aria per ogni cliente. E Aresu, per utilizzare un gioco di parole, sbianca in volto: “Non so come farò a misurare, gli spazi ce li ho e sono ampi. Ci sono novanta posti e non farò nemmeno tavolate perchè la mia clientela è datata. Ci sono anziani che non vogliono stare troppo vicini. C’è ancora paura, ovviamente del Covie. Sì, ma resta comunque il problema dei metri cubi d’aria a cliente da dover rispettare.“Solinas è qui vicino”, osserva Aresu. Il suo ristorante, infatti, è in una delle stradine laterali alla via Roma dove si trova il Consiglio regionale: “Venga a mangiare da me e mi dica come fare. Ho lavorato bene”, per quanto solo all’aperto, “nell’ultima settimana. Chiedo a tutti di avere sempre rispetto delle regole per non ricadere, ad ottobre in un possibile lockdown”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.