Passa alla Camera il voto di fiducia al governo Conte, dopo il lungo appello del premier e la discussione in Aula. Alle 20.49 il presidente Fico comunica i risultati: 321 sì, 259 no e 27 astenuti.  La Camera approva la risoluzione della maggioranza presentata sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

E’ durato quasi un’ora il  discorso con il quale il premier Giuseppe Conte ha chiesto la fiducia alla Camera, dopo la crisi di governo aperta da Italia Viva. “Questa alleanza può già contare su una solida base di dialogo alimentata da M5s, Pd, Leu” e “sarebbe un arricchimento di questa alleanza poter acquisire contributo politico di formazioni che si collocano nella più alta tradizione europeista: liberale, popolare, socialista”, ha detto il presidente del Consiglio, che questa mattina entrando a Palazzo Chigi ha sostenuto di aver “fiducia nei parlamentari e nel Paese”. “Ma chiedo un appoggio limpido e trasparente”, ha rimarcato il premier assicurando “massima disponibilità e impegno a guidare con il contributo di tutti questa fase così decisiva per il rinnovamento del Paese”. Dal canto suo, il gruppo dei deputati di Italia Viva ha confermato la propria astensione al momento del voto.

Tutta la notizia su https://www.quotidiano.net/politica/governo-conte-fiducia-camera-1.5924018

L'articolo Crisi di Governo, la Camera vota la fiducia: 321 sì proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.