Prende avvio la vaccinazione anti Covid-19 dei soggetti fragili afferenti al Dipartimento di Salute Mentale Zona Sud di ATS Sardegna, secondo le indicazioni disposte dal Ministero della Salute e recepite dall’ Assessorato  Regionale dell’ Igiene e Sanità e dell’ Assistenza Sociale per la categoria “elevata fragilità”. I pazienti interessati in questi giorni dalle vaccinazioni nel padiglione E di via Romagna n. 16 (Cittadella della Salute) sono cittadini affetti da disabilità gravi come i Disturbi Mentali severi, ovvero con diagnosi di Disturbo dello spettro della Schizofrenia ed altri disturbi psicotici, come Disturbo Bipolare dell’ umore, Disturbo depressivo maggiore, Disturbo dello spettro autistico, Anoressia nervosa, Disturbo Neurocognitivo maggiore, Disabilità intellettiva. A partire da oggi, alla Cittadella della Salute saranno vaccinati oltre 7000 pazienti della città metropolitana di Cagliari e afferenti ai Distretti della ASSL di Cagliari per proseguire, poi, nei nelle prossime settimane, con i pazienti del Medio Campidano e del Sulcis Iglesiente.

L’iniziativa nasce dalla volontà del Direttore del DSMD Zona Sud, la dott.ssa Graziella Boi, e coinvolge tutto il personale medico, infermieristico ed amministrativo del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze che ha aderito con entusiasmo alla proposta di estendere la propria competenza professionale per contribuire all’abbattimento dei tempi nella realizzazione della più ampia campagna vaccinale in atto sul territorio regionale.

“L’ATS prosegue seguendo rigorosamente gli step previsti dal piano vaccinale, sulla base delle dosi che abbiamo a disposizione – spiega il Commissario straordinario di Ats Massimo Temussi   – dando priorità ai soggetti che ne hanno diritto. Stiamo proseguendo nella campagna di vaccinazione: in questo momento la Sardegna è la quarta Regione d’Italia per inoculazioni giornaliere”.

Il Progetto di vaccinazione dei soggetti fragili con disabilità psichica si è articolato in una prima fase propedeutica per  l’individuazione, secondo criteri predefiniti, delle persone da sottoporre a vaccinazione, contattate per la preventiva richiesta di adesione e la compilazione della modulistica prevista.

Sono stati quindi predisposti gli elenchi dei vaccinandi, nonché l’intera organizzazione operativa che garantisce la presenza del personale di ciascun servizio, assicurando così la continuità assistenziale e la relazione d’aiuto con il paziente all’ atto delle vaccinazioni dei propri assistiti.

Il progetto, che si situa all’interno del Piano Vaccinale anti-SARS-CoV-2/COVID-19, ha posto particolare attenzione e sensibilità nel supportare e sostenere i pazienti nei loro bisogni, soprattutto quelli con maggiore fragilità.

L'articolo Covid, via alle vaccinazioni ai disabili psichici in Sardegna proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.