Covid: tamponi a tappeto anche nell’Oristanese, parte l’operazione
Il piano della Regione coordinato dal professor Crisanti

L’operazione “Sardi e sicuri”

Arriva anche nell’Oristanese l’operazione “Sardi e sicuri” promossa dalla Regione per assicurare gli screening a tappeto contro il coronaviurus.  A quanto si è appreso l’appuntamento è stato fissato per sabato 22 e domenica 23.

I sindaci sono stati invitati a mettere a disposizione per quella data ampi locali dove potranno essere eseguiti i tamponi e dove ci si potrà presentare per chiedere l’esame sul coronavirus. Assl e Ats stanno vagliando adesso quali saranno i centri dove verranno allestiti i centri adibiti all’operazione. Si pensa che i maggiori comuni ospiteranno le postazioni. Tra questi Oristano, Terralba, Cabras, Bosa, Mogoro e Ghilarza. saranno necessario, comunque, attendere le decisioni di Assl e Ats che dovranno tenere conto della disponibilità non solo dei locali, ma anche del personale sanitario da adibire.

L’operazione è coordinata dal professor Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova.

Nelle scorse settimane aveva già toccato diversi altri territori della Sardegna tra i quali l’Ogliastra, il Sassarese, il Cagliaritano e il Medio Campidano.

-segue-

L'articolo Covid: tamponi a tappeto anche nell’Oristanese, parte l’operazione sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.