Un incubo senza fine. L’incidenza settimanale dei casi Covid a livello nazionale continua ad aumentare rapidamente: 1669 ogni 100.000 abitanti nell’ultima settimana rispetto a 783 ogni 100.000 abitanti in quella passata. Aumenta anche l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici, pari a 1,43, in forte aumento rispetto alla settimana precedente e ben al di sopra della soglia epidemica. Lo si apprende, dal monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute.

Il tasso di occupazione in terapia intensiva è al 15,4% al 6 gennaio rispetto il 12,9% della rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 30 dicembre. Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 21,6% rispetto al 17,1% precedente.

Sono 10 Regioni o province autonome classificate a rischio alto; 11, invece, quelle che risultano classificate a rischio moderato. Tra queste, sei sono ad alta probabilità di progressione a rischio alto. Quasi tutte riportano almeno una singola allerta di resilienza. Dieci riportano molteplici allerte di resilienza. In forte aumento il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (309.903 contro 124.707 della settimana precedente). È in aumento anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (50% contro 48%) e cresce anche la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (34% contro 31%).

E nonostante questi numeri da incubo, il picco non è stato ancora raggiunto: previsto fra fine gennaio e febbraio, secondo uno studio Usa causerà 500 morti al giorno.

L'articolo Covid senza freni: casi raddoppiati in una settimana in Italia e ospedali in affanno proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.