Screening "Sardi e sicuri": in aumento le persone che si sono sottoposte al tampone rispetto alla scorsa settimana. I dati esatti dei contagi dopo la verifica con i "molecolari"

NUORO. Aumenta la partecipazione nel Nuorese per la seconda fase della campagna di Screening «Sardi e Sicuri», promossa dalla Regione in collaborazione con il microbiologo Andrea Crisanti: sono 23.923 le persone che si sono sottoposte al tampone antigenico rapido a immunofluorescenza, circa 2mila in più rispetto allo scorso weekend nella prima fase dell'iniziativa.

Ma aumentano anche i positivi: dalle prime stime sarebbero numerose le persone con il virus, ma la verifica viene fatta in queste ore con i tamponi molecolari che daranno le conferme o meno della reale presenza del virus. Lo scorso fine settimana i positivi erano stati solo 28.

«Questa volta i cittadini della nostra provincia hanno risposto meglio rispetto rispetto alla prima fase - ha detto all'ANSA il coordinatore dello screening per la Assl di Nuoro Antonello Podda - Un dato importante è che hanno partecipato in maniera massiccia gli studenti e il personale delle scuole. Quanto ai postivi, i numeri sono cresciuti ma dobbiamo avere gli esiti del molecolare per poterli rendere pubblici. La nostra speranza è che domani, ultimo giorno dello screening, la partecipazione cresca ancora, rispetto ai numeri della scorsa settimana».

I cittadini che hanno partecipato allo screening nella prima fase della seconda tappa dello screening - la prima tappa si era svolta a gennaio in Ogliastra - erano stati 40.274, numeri molto al di sotto delle aspettative: si puntava infatti a un target tra il 50% e il 65% degli abitanti complessivi, ovvero un numero di tamponi antigenici rapidi stimati tra 71mila e 98mila. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.