Scade domenica 14 febbraio, poi competenze passano alle regioni

(ANSA) - PRAGA, 11 FEB - Il Parlamento di Praga ha respinto stasera la richiesta del governo di prolungare lo stato di emergenza per la pandemia di coronavirus. Lo stato di emergenza attualmente in vigore - il sesto a partire dal 20 settembre 2020 - si concluderà il 14 febbraio, dopo di che le maggiori competenze passeranno alle giunte regionali. La coalizione governativa formata da Ano (Azione del cittadino scontento) del premier Andrej Babis e dai democratici sociali (Cssd) non ha trovato il sostegno necessario per la proroga di ulteriori 30 giorni dello stato di emergenza, nè da parte dei comunisti (Kscm), nè tra i partiti dell'opposizione. In favore della proroga hanno votato solo 48 deputati Ano e Cssd, mentre sarebbero serviti 54 voti dei 106 deputati presenti. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.