Al via anche in Sardegna, secondo le ultime indicazioni del ministero della Salute, la vaccinazione anti-Covid con i nuovi vaccini bivalenti per la seconda dose di richiamo (quarta dose) per tutte le persone dai dodici anni in su che abbiano ricevuto il primo richiamo (terza dose) da almeno 120 giorni. Da venerdì 30 settembre i soggetti che appartengono a questa categoria potranno prenotare la somministrazione nei centri vaccinali secondo le modalità già note, attraverso la piattaforma di Poste Italiane on line dal sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it presso gli ATM degli Uffici Postali, tramite il call center 800 00 99 66 (attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00) e tramite i portalettere.
    Sempre secondo le indicazioni ministeriali, i nuovi vaccini bivalenti sono raccomandati prioritariamente come seconda dose di richiamo (quarta dose) alle persone over 60, agli over 12 con elevata fragilità, motivata da patologie concomitanti preesistenti, operatori sanitari, ospiti e operatori delle Rsa e donne in gravidanza. Inoltre sono indicati prioritariamente, sempre come seconda dose di richiamo dietro valutazione del medico specialista (anche in presenza di un ciclo primario 'rafforzato' di tre dosi, cioè un ciclo primario standard più dose addizionale a distanza di almeno 28 giorni dall'ultima dose), ai soggetti con marcata compromissione della risposta immunitaria, per cause legate alla patologia di base a trattamenti farmacologici e ai soggetti sottoposti a trapianto emopoietico o di organo solido, a distanza di almeno 120 giorni dall'ultima dose ricevuta. Questi soggetti saranno vaccinati nelle strutture che li hanno in carico e in ogni caso potranno recarsi direttamente ai punti vaccinali senza prenotazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.