Oggi e domani somministrazioni ad oltre 2.300 volontari

(ANSA) - MILANO, 06 FEB - Dalle 9 alle 18 oggi e domani: sono questi i tempi per fare, all'ospedale in Fiera di Milano, la seconda dose del vaccino anti-covid a circa 2.360 soccorritori. Una prova che servirà a capire quali sono i tempi tecnici in vista della fase 2 della campagna vaccinale.

"Cronometreremo i tempi dall'inizio al termine della singola somministrazione - aveva spiegato nei giorni scorsi Guido Bertolaso, consulente della Regione Lombardia per la campagna vaccinale - per capire il totale del numero di vaccini che si riesce ad effettuare nelle 24 ore".

Il lavoro, al secondo piano dell'ospedale in Fiera, è dunque regolarmente partito questa mattina alle 9 senza resse e senza file.

Il percorso è chiaro e ben evidenziato. Le persone arrivano accolte dal servizio d'ordine gestito dalla protezione civile.

Viene loro data l'informativa, attendono in una grande sala di fare l'accettazione, cioè di venire registrate, poi vengono indirizzate in uno delle quattro 'stecche vaccinali', quattro parallele in ciascuna delle quali possono essere eseguite 4-5 vaccinazioni in contemporanea. Ad eseguirle personale sanitario del Policlinico, ma anche di Areu e associazioni, mentre sono farmacisti e infermieri del Policlinico a preparare i vaccini.

Poi all'uscita le persone vaccinate consegnano il consenso informato e vengono tenute in osservazione un quarto d'ora prima di andarsene. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.