Il sindaco uscente ricandidato, Aldo Pili, aveva già annunciato di essere positivo al coronavirus

CAGLIARI. Due su tre candidati a sindaco di Sestu (centro con oltre 15mila abitanti della Città Metropolitana di Cagliari) alle elezioni del 25 e 26 ottobre sono in autoisolamento per Covid. Oltre all'ex primo cittadino di Sestu Aldo Pili, risultato positivo al tampone dopo essere entrato in isolamento fiduciario, anche la sindaca uscente - e in cerca di una riconferma - Paola Secci, si è autoisolata «dopo essere venuta a conoscenza di alcuni casi di persone positive al Covid-19 con le quali potrei essere venuta in contatto», scrive su Facebook.

In «quarantena» fiduciaria anche il vicesindaco e capolista di Forza Italia nella coalizione di centrodestra, Massimiliano Bullita. Entrambi questi ultimi hanno fatto il tampone e stanno aspettando il referto.

«Da lunedì sono in autoisolamento volontario - scrive Paola Secci su Fb - Mi sono subito sottoposta all'esame via tampone e sono in attesa dei risultati. Sin dall'inizio della pandemia la mia priorità è sempre stata la salvaguardia dell'incolumità e della salute della comunità. Ribadisco che porterò avanti questo compito sino al giorno delle elezioni. La campagna elettorale è importante ma di fronte all'emergenza sanitaria non è adesso la priorità». (Ansa).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.