15 mila casi e 354 vittime. Tasso sale all'8,5%, +820 ricoverati

(ANSA) - ROMA, 15 MAR - Sono appena 15.267 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 21.315, oltre 6 mila in più, ma i tamponi e test antigenici sono calati di quasi 95 mila unità. Le vittime sono invece aumentate di quasi 100 unità in 24 ore: sono 354, ieri erano state 264.

Sono stati effettuati per la precisione 179.015 test per il coronavirus, ieri erano stati 273.966. Un netto calo abituale la domenica.

Il tasso di positività (rapporto positivi/test) odierno è dell'8,5%%, ieri era stato del 7,8%, quindi oggi in aumento dello 0,7%.

Sono 243 gli ingressi in terapia intensiva per il Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Il saldo giornaliero tra ingressi e uscite è di 75 pazienti in più, portando il totale a 3.157. Nei reparti ordinari (pneumatologia e malattie infettive) sono invece aumentati i pazienti di 820 unità rispetto a ieri, portando il totale a 25.338. I casi da inizio epidemia in Italia sono 3.238.394, i morti 102.499.

Gli attualmente positivi calano invece di 909 unità, il totale è ora 530.357. I guariti e dimessi sono 2.605.538 (+15.807 rispetto a ieri). In isolamento domiciliare ci sono 501.862 persone (-1804 rispetto a ieri). (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.