Scoperte irregolarità in acquisto 1.600 macchinari dalla Cina

(ANSA) - ROMA, 01 APR - Il procuratore dello Stato brasiliano di Parà, Gilberto Valente Martins, ha intentato un'azione amministrativa per cattiva condotta nei confronti del governatore locale, Helder Barbalho, chiedendone la rimozione dall'incarico: lo rende noto il quotidiano O Tempo. L'azione è il risultato di un'inchiesta sulle irregolarità nell'acquisto dalla Cina di 1.600 respiratori durante la pandemia.

Secondo gli inquirenti, nell'acquisto degli apparecchi sanitari sarebbero stati deviati 3,5 milioni di reais (oltre 520 mila euro). Nella causa, Martins chiede anche la visura dei dati fiscali e bancari di Barbalho.

In una nota, il governatore ha dichiarato di aver già denunciato le irregolarità negli acquisti e che il denaro pagato è stato rimborsato. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.