Sindaco esclude seconda ondata: 'Raggiunta immunità di gregge'

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 03 NOV - Il Comune di Rio de Janeiro ha annunciato oggi la ripresa piena delle attività sulle spiagge cittadine, escludendo una possibile seconda ondata di coronavirus, come in Europa.

La 'Città Meravigliosa' è quindi entrata ufficialmente nell'ultima fase della flessibilità delle azioni consentite in spiaggia, che ora torna a poter essere occupata dai bagnanti, senza più vincoli di orario, purché siano rispettati il ;;distanziamento sociale e l'uso della mascherina.

Il sindaco, Marcelo Crivella, ha in particolare autorizzato la pratica degli sport sia in acqua che sulla sabbia durante tutta la giornata. Parallelamente, è stata consentita l'apertura di scuole comunali e lo svolgimento di manifestazioni sportive di strada, come maratone e gare ciclistiche.

"Le possibilità di una seconda ondata nella città di Rio de Janeiro sono remote, nelle circostanze attuali. La pandemia è sotto controllo anche senza vaccino. Come abbiamo fatto? Sono sicuro che stiamo costruendo l'immunità di gregge", ha sostenuto Crivella, che sta tentando la rielezione alle municipali del 15 novembre, nei cui sondaggi al momento appare solo terzo. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.