L’indagine statistica del Centro studi Nebo commissionata dal Sole 24 Ore e basata su dati Istat

SASSARI. I residenti maschi della provincia di Sassari nel 2020, anno di esplosione dell’emergenza Covid, hanno perso oltre 14 mesi nella speranza media di vita alla nascita, proprio come le donne dell’Oristanese. Sono i due dati più eloquenti per quanto riguarda l’isola emersi dall’indagine statistica del Centro studi Nebo commissionata dal Sole 24 Ore e basata su dati Istat. Un crollo impressionante che riguarda l'Italia intera certamente legato al gran numero di morti in eccesso rispetto alla media del quinquennio precedente: 108.178, un drammatico +21% determinato dalla strage compiuta dal virus. Con buona pace dei negazionisti.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.