CORTOGHIANA. Lo scorso anno si è fratturata la testa del femore e le è stata impiantata una protesi. L’intervento è andato benissimo tanto che a tempo di record sorprendentemente ha ripreso a deambulare aiutandosi con le stampelle. “Questo è stato il regalo più bello che ho ricevuto per il mio centesimo compleanno – afferma Vitalia Axana”.

La neo centenaria ultimogenita delle quattro figlie di Pietrina Cappai, casalinga, e Pietro, un possidente terriero nonché agricoltore, è nata a Villasalto il 17 dicembre 1921, di sabato, nel rione di “Terra Peddis”. Ha avuto una infanzia e una adolescenza serena.  Nel 1961 si è sposata nella chiesa parrocchiale di Villasalto con Giuseppe Angius, un suo compaesano, di Cortoghiana, vedovo e padre di una figlia, Antonia. Dopo il matrimonio sono andati a vivere a Cortoghiana. Vitalia Axana ha avuto due figli: Giampietro (57 anni) e Maria Agostina (55). Dall’età dell’adolescenza ha imparato a tessere con il telaio tradizionale. “E’ stata mia madre, abilissima, ad insegnarmi spiega. Col telaio ho tessuto tutto il corredo nuziale”.

La neo centenaria continua a vivere nella casa famigliare con la quale ha convissuto con il marito Pietro sino al 1990, anno della sua scomparsa. A prendersi cura di lei sono Alessandra, una pronipote, i figli, la nuora e il genero. Per il centesimo compleanno i figli, nel pieno rispetto delle norme adottate per contenere la diffusione della pandemia da covid 19, le hanno organizzato una bellissima festa alla quale hanno partecipato parenti ed amici. Nonna Vitalia ha molto gradito ed apprezzato gli auguri che il sindaco di Villasalto Leonardo Usai le ha esternato a nome di tutta la comunità villasaltese”.

CORTOGHIANA. Lo scorso anno si è fratturata la testa del femore e le è stata impiantata una protesi. L’intervento è andato benissimo tanto che a tempo di record sorprendentemente ha ripreso a deambulare aiutandosi con le stampelle. “Questo è stato il regalo più bello che ho ricevuto per il mio centesimo compleanno – afferma Vitalia Axana”.

La neo centenaria ultimogenita delle quattro figlie di Pietrina Cappai, casalinga, e Pietro, un possidente terriero nonché agricoltore, è nata a Villasalto il 17 dicembre 1921, di sabato, nel rione di “Terra Peddis”. Ha avuto una infanzia e una adolescenza serena.  Nel 1961 si è sposata nella chiesa parrocchiale di Villasalto con Giuseppe Angius, un suo compaesano, di Cortoghiana, vedovo e padre di una figlia, Antonia. Dopo il matrimonio sono andati a vivere a Cortoghiana. Vitalia Axana ha avuto due figli: Giampietro (57 anni) e Maria Agostina (55). Dall’età dell’adolescenza ha imparato a tessere con il telaio tradizionale. “E’ stata mia madre, abilissima, ad insegnarmi spiega. Col telaio ho tessuto tutto il corredo nuziale”.

La neo centenaria continua a vivere nella casa famigliare con la quale ha convissuto con il marito Pietro sino al 1990, anno della sua scomparsa. A prendersi cura di lei sono Alessandra, una pronipote, i figli, la nuora e il genero. Per il centesimo compleanno i figli, nel pieno rispetto delle norme adottate per contenere la diffusione della pandemia da covid 19, le hanno organizzato una bellissima festa alla quale hanno partecipato parenti ed amici. Nonna Vitalia ha molto gradito ed apprezzato gli auguri che il sindaco di Villasalto Leonardo Usai le ha esternato a nome di tutta la comunità villasaltese”.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.