“Solo l’intelligenza e il buonsenso dei cagliaritani hanno impedito che una partita di calcio potesse trasformarsi in una giornata drammatica. Bastava reagire alla provocazione del tifo organizzato del Napoli – in pieno centro – per scatenare un inferno in città. Cagliari è stata superiore dentro e fuori dal campo”. Così il primo cittadino Paolo Truzzu, commenta la giornata di disordini in occasione della sfida tra Cagliari e Napoli di ieri sera alla Unipol Domus. Il sindaco scriverà una lettera di protesta al ministro dell’Interno Lamorgese.
“Ho già manifestato le mie considerazioni a Prefetto e Questore, lo ribadirò al Ministro Lamorgese in maniera netta. Maggior prevenzione e migliore organizzazione nel rispetto dei protocolli previsti e di loro responsabilità. Fatti del genere non devono più ripetersi. Per me tifare è pura passione e amore viscerale per i colori e per la maglia della mia città e mi auguro che tutti i cosiddetti “tifosi” ribelli, e colpevoli di reato, siano stati identificati e vengano seriamente puniti

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.