Coronavirus, tre nuovi casi a Bosa. Uno è ricoverato
Annuncio del sindaco Casula che ha riattivato il Centro operativo comunale

Il municipio di Bosa

Tre nuovi casi di contagio da coronavirus sono stati accertati a Bosa e tra questi uno si trova ricoverato all’ospedale di Nuoro. Le tre persone contagiate sono appartenenti a tre differenti nuclei familiari. Lo ha reso noto il sindaco Pier Franco Casula che ha riattivato il Centro Operativo Comunale.

La cittadina sul Temo si era liberata del virus all’inizio del mese di marzo e non registrava nessun positivo. Il sindaco, dopo 10 mesi di attività, lo scorso 5 marzo, aveva sospeso il Coc di cui ora si è resa necessaria la riattivazione.

Il Coc riattivato con una ordinanza sindacale avrà funzione di assistenza sanitaria, assistenza sociale, di reperimento materiale e mezzi, di informazione e comunicazione alla cittadinanza. E ancora, di volontariato e di viabilità.

Il documento firmato in giornata dal sindaco prevede anche l’attivazione del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile della Croce Rossa di Bosa e dei Barracelli di Bosa, “per le attività che si rendano necessarie per far fronte alla situazione di emergenza”.

Leggi anche Coronavirus, scattano i divieti dopo i nuovi casi a Bosa

Lunedì, 15 marzo 2021

L'articolo Coronavirus, tre nuovi casi di contagio a Bosa. Un ricovero sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.