Coronavirus, primi contagi a Ghilarza e Milis. A Sedilo raggiunti i 50 casi
L’epidemia avanza ancora. Provvedimenti di prevenzione. Primi guariti

Quattro nuovi casi di positività al Covid-19 sono stati annunciati dai sindaci in provincia di Oristano. Uno nel comune di Milis, uno a Ghilarza, e altri due a Sedilo.

Quello di Milis è il primo caso dall’inizio della pandemia nel paese. Lo ha comunicato il sindaco Sergio Vacca in un messaggio alla popolazione: “La persona interessata è già in isolamento ed è seguita dall’apposita struttura anti-covid dell’Assl 5 di Oristano”, ha spiegato il sindaco. “I suoi contatti sono noti alla stessa Assl e costantemente monitorati”.

Il sindaco ha poi chiesto alla cittadinanza di non abbassare la guardia in questo momento così delicato. A loro ha chiesto di evitare assembramenti e li ha invitati a “non prestare ascolto a fonti non ufficiali. Sarà l’amministrazione comunale ad informare tempestivamente la comunità di Milis riguardo ad ogni novità di pubblico interesse. Un appello ad evitare in pubblico ed in privato comportamenti non consoni, che possano determinare la diffusione del virus. Perciò: obbligo ad indossare le mascherine, a sanificare le mani quando si entra nei luoghi pubblici! Quindi, mantenere le distanze di sicurezza di almeno un metro ed evitare assembramenti!”.

Obbligo di mascherina anche all’aria aperta quindi, ma niente restrizioni al momento per gli esercizi pubblici.

Nel comune di Ghilarza, invece, è risultato positivo al coronavirus un cittadino residente, anche in questo caso il primo contagio. La notizia dell’accertamento del contagio è stata comunicata dal sindaco Alessandro Defrassu. “Rassicuro tutti che la persona è già stata contattata dall’Azienda Tutela della Salute e si trova in isolamento presso la propria abitazione”, ha spiegato il primo cittadino del capoluogo del Guilcier.

Infine, a Sedilo, si è raggiunta la soglia dei 50 casi di Covid-19. Il comune, in via ufficiosa, ha reso nota questa stima che dà conto di due nuovi casi e anche di due guariti.

“I nuovi casi di positività si riferiscono ad ambienti familiari ed in isolamento da diverso tempo”, ha fatto sapere il sindaco Salvatore Pes, spiegando che “attualmente si registrano 4 persone positive al Covid-19 ricoverate e 2 persone, ancorché positive, dimesse in data odierna”.

Dal comune, infine, l’invito “a mantenere un alto livello di guardia negli ambienti familiari, lavorativi, e amicizie strette (uso della mascherina, igienizzazione mani, distanziamento sociale)”.

Mercoledì, 30 settembre 2020

L'articolo Coronavirus, primi contagi a Ghilarza e Milis. A Sedilo raggiunti i 50 casi sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.