Coronavirus: il numero dei morti a Bosa sale a 15
La cittadina della Planargia paga uno dei tributi più alti in provincia di Oristano

Il municipio di Bosa

Bosa piange il quindicesimo decesso Covid dall’inizio della pandemia. Il sindaco Piero Franco Casula ha comunicato la scomparsa di una donna di 78 anni, Salvatoricca Celestini. L’anziana era ricoverata in una struttura ospedaliera.

“A tutti i suoi familiari”, ha scritto in una nota Casula, “giunga un forte sentimento di vicinanza e di condoglianze da parte del sindaco, dell’amministrazione e del Consiglio comunale e dell’intera comunità”.

La cittadina della Planargia paga uno dei tributi più alti in provincia di Oristano, se si considerano le 15 vittime in rapporto alla popolazione, che conta poco meno di 7800 abitanti.

Si è ridotto a 35 il numero dei residenti a Bosa positivi al coronavirus. Sono sette i soggetti ricoverati in ospedale: tre si trovano in rianimazione, una persona è stata intubata a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Il sindaco ha comunicato che gli esiti dei 438 tamponi effettuati ieri a Bosa Marina saranno resi noti dall’Assl ai diretti interessati non appena disponibili.

Il Comune di Bosa ha inoltre chiesto all’Assl di specificare giorni e orari del prossimo turno di vaccinazioni, comunicando anche quali saranno le fasce della popolazione interessate dalle inoculazioni, così da predisporre i locali e organizzare l’accoglienza e l’assistenza alle persone interessate.

Come anticipato stamane, l’amministrazione comunale richiederà ufficialmente alla Regione di realizzare di un hub vaccinale a Bosa, un centro che servirebbe tutta Planargia ed eviterebbe lo spostamento di migliaia di persone per le inoculazioni.

Venerdì, 9 aprile 2021

L'articolo Coronavirus: il numero dei morti a Bosa sale a 15 sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.