Nel nuovo bollettino sull’epidemia da Coronavirus in Italia la curva epidemica continua a salire: 845 i nuovi casi positivi al Covid19, 23 i positivi di oggi in Sardegna.  Sei i nuovi decessi. Aumentano anche le terapie intensive (+2) e i ricoveri (+17). Nel mirino i rientri dalle vacanze, e ieri si è registrato il picco più alto dal 23 maggio. Intanto, settembre è alle porte e, con l’emergenza Coronavirus ancora non superata, non c’è pace per la scuola italiana alle prese con un problematico ritorno in aula. L’allerta è alta, tanto che Walter Ricciardi, professore di Igiene dell’Università Cattolica, ha avvertito: “Dobbiamo mettere sotto controllo questa curva epidemica, che si è rialzata”. Per gli Istituti scolastici, tuttavia, si può star tranquilli: secondo la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, non c’è “nessun rischio per la riapertura”. Anche nel resto del mondo la pandemia corre: secondo l’Oms l’epicentro è in America Latina, ma il continente europeo ‘pesa’ per il 17% dei casi. Continua a leggere qui: https://www.quotidiano.net/cronaca/coronavirus-oggi-bollettino-20-agosto-1.5430875

L'articolo Coronavirus, contagi ancora in aumento in Italia: 845 positivi (23 in Sardegna) e sei morti in campo nazionale proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.