Cagliari, contagi fra dipendenti dell'ospedale (ora in isolamento a casa) e pazienti c(trasferiti al Santissima Trinità)

CAGLIARI. Alcuni casi di positività al coronavirus tra pazienti e dipendenti del reparto di Nefrologia sono stati riscontrati all'ospedale Brotzu di Cagliari. I pazienti positivi sono stati trasferiti all'ospedale Santissima Trinità, sempre a Cagliari, mentre i dipendenti si trovano in isolamento domiciliare. Tutta la catena dei contatti è stata ricostruita, fanno sapere dal nosocomio. Il personale che è stato vicino ai positivi è stato sottoposto a tampone il cui esito è risultato negativo. Per maggiore sicurezza, comunque, sia i dipendenti che i pazienti eseguiranno nuovi test nei prossimi giorni.

«Il reparto di Nefrologia prosegue, e ha proseguito durante tutto il periodo del lockdown, le attività di degenza e di dialisi senza alcuna interruzione - sottolineano dal Brotzu -. Ricordiamo che la nefrologia dispone di 20 posti letto (attualmente tutti occupati) e accoglie quotidianamente circa 100 pazienti che devono sottoporsi a dialisi, per un totale di circa 39mila accessi all'anno. Un flusso importante che in questa fase di recrudescenza del virus può inevitabilmente portare con sé dei rischi di contagio. Tuttavia nessun allarmismo dal momento che la situazione è sotto controllo sotto tutti i punti di vista». (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.