Si tratta di una 55enne, ora in isolamento domiciliare, con lievi sintomi

SIENA. Nella provincia di Siena sono cinque i nuovi casi di pazienti positivi al Coronavirus rilevati nelle ultime ore dalla Asl Toscana Sud Est per rientri da fuori regione. Sono un giovane di 20 anni e una donna di 26 rientrati dal Kosovo, fratello e sorella, entrambi asintomatici, in isolamento domiciliare a Castellina in Chianti; due ragazze di 19 anni tornate da vacanze a Corfù (Grecia) - una di Colle val d'Elsa, l'altra di Montalcino, entrambe asintomatiche e in isolamento domiciliare -, una donna di 55 anni che abita a Siena, rientrata dalla Sardegna e in isolamento domiciliare, paucisintomatica. Nuovo caso di positività ad Arezzo, un 19enne rientrato da una vacanza a Corfù che faceva parte del gruppo aretino reduce dal viaggio in Grecia. Il giovane è asintomatico e in isolamento domiciliare. Il Dipartimento di Prevenzione in considerazione dei casi emersi in questi giorni in provincia di Siena e Arezzo ha incrementato le attività di tracciamento dei contatti stretti. Tale attività ha evidenziato 33 contatti per i casi di Siena, due contatti per il caso di Arezzo. Tutti i contatti sono stati posti in isolamento. Tutti i soggetti sono stati sottoposti a tampone di cui si attendono i risultati. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.