La stragrande maggioranza delle attività rispettava le norme anti-Covid

SASSARI. Tra la mattina di venerdì e la sera di domenica la polizia locale di Sassari ha controllato oltre seicento persone (anche davanti agli istituti scolastici) e cinquanta locali, in tutto il territorio comunale, per assicurare il rispetto delle norme di contrasto al coronavirus. Quasi tutti erano in regola e anche particolarmente sensibili alla situazione, attenti all’uso delle mascherine e a mantenere le distanze interpersonali, così come i numerosi esercizi controllati, che hanno rispettato le regole, consci dell’importanza che ciò rappresenta per l’intera collettività. Sono stati però sanzionati due locali, uno in corso Vittorio Emanuele e uno nella zona di Predda Niedda. Il primo alla una di notte continuava a cucinare e somministrare alimenti agli avventori presenti, mentre il secondo alle due era ancora aperto, con trattenimenti musicali e clienti all’interno. Per quest’ultimo è scattata la doppia sanzione, per le due differenti violazioni, e seguirà la misura accessoria della chiusura del locale per alcuni giorni.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.