Giro di vite 'non escluso' a Parigi. Al cinema con la mascherina

(ANSA) - PARIGI, 26 AGO - Bar e ristoranti di Marsiglia, la seconda città della Francia, sulla costa sud, chiuderanno da questa sera alle 23 per decisione del prefetto nell'ambito delle misure per arginare l'aumento dei contagi di coronavirus. Il portavoce del governo, Gabriel Attal, al termine del Consiglio dei ministri, ha affermato che giri di vite di questo tipo "non sono esclusi" neppure per Parigi e l'Ile-de-France, dove continua ad essere alta la circolazione del virus.

Nelle Bouches-du-Rhone - la regione di Marsiglia - il tasso di incidenza del contagio è di 177 su 100.000 abitanti contro il 33 per 100.000 della media nazionale.

Nei giorni prossimi, il premier Jean Castex annuncerà nei dettagli le misure che il governo intende adottare. In vista della riapertura delle scuole, le norme per il rientro in classe saranno dettagliate domattina dal ministro dell'Educazione, Jean-Michel Blanquer.

Secondo quanto trapelato oggi, le regole cambiano anche nei cinema a Parigi: non ci sarà più il distanziamento dei post nelle sale, che potranno accogliere dunque un numero di spettatori pari alla capienza, ma sarà per tutti obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata del film. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.