Età media 46 anni, Si registrano anche 8 decessi

(ANSA) - FIRENZE, 23 OTT - Cresce ancora il numero dei nuovi contagi in Toscana: nelle ultime 24 ore sono aumentati di 1.290, il 4,8% in più rispetto al totale del giorno precedente (quando erano stati 1.145), età media 46 anni. Di 7.442 soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), il 17,3% è risultato positivo. Oggi si registrano poi altri otto decessi, tre uomini e cinque donne con un'età media di 85,6 anni, a Firenze (3), Massa Carrara (2), Pisa (1) e a Livorno (2). Da inizio pandemia in Toscana sono stati registrati complessivamente 12.290 casi e 1.237 morti. In totale effettuati 973.655 tamponi, di cui ieri 11.378.

I guariti crescono dell'1,4% e raggiungono quota 12.290 (44% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 14.374, +8,4% rispetto a ieri. Le persone ricoverate a oggi sono complessivamente 656, 50 in più rispetto a ieri, con una crescita dell'8,3%. Di questi 82 sono in terapia intensiva (dato stabile rispetto a ieri). Complessivamente, 13.718 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi o ne sono prive mentre in 22.777 sono isolate perchè contatti di contagiati.

Tra le province, Firenze nelle ultime 24 ore ha registrato 432 casi in più (in totale ne conta 8.122 da inizio pandemia), seguita da Lucca con 181 contagi in più (3.022) e Pisa con +169 (3.675). Poi ci sono Livorno con 109 casi (1.671), Prato con 98 (1.833), Pistoia con 79 (1.931), Massa Carrara con 64 ( 2.125), Siena con 75 (1.425), Arezzo con 49 (2.612) ultima Grosseto con più 34 (935). (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.