Prosegue l’attività operativa della Polizia Stradale per i controlli sui mezzi pesanti.

Nel corso della giornata del 17 febbraio, anche nell’Isola sono stati effettuati controlli che hanno interessato la strada statale 131 Carlo Felice e la Strada Statale 131 Diramazione Centrale Nuorese nelle province di Nuoro e Sassari.

I controlli hanno visto l’impiego di 13 pattuglie della Polizia Stradale con l’ausilio dell’elicottero del 7 Reparto Volo di Fenosu e dell’Unità Cinofile della Questura di Oristano mentre per accertamenti relativi al riciclaggio di veicoli sono stati impiegati gli investigatori delle Squadre di Polizia Giudiziaria della Specialità.

Sono stati eseguiti i controlli su 183 veicoli e identificate 239 persone con il ritiro di una carta di circolazione e di una patente, la decurtazione di 31 punti e la contestazione di 67 infrazioni di cui 55 riconducibili al controllo per violazione delle norme sui tempi di guida e riposo dei mezzi pesanti.

Nella provincia di Sassari, durante i controlli gli Agenti hanno accertato un caso di “lavoro nero” per un conducente di un mezzo pesante di un’azienda di trasporti privo di regolare contratto di lavoro.

L'articolo Controlli della polizia stradale a Sassari e Nuoro: 67 le infrazioni contestate, trovato un lavoratore in nero proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.