Nell’ambito della distribuzione dei vaccini è arrivato oggi per la prima volta in Sardegna il farmaco Janssen, della Johnson&Johnson, con 4.950 dosi, che si aggiungono alle oltre 60mila di Pfizer, Moderna e AstraZeneca consegnate ieri.

Da oggi operative anche le modifiche alle modalità di adesione alla campagna introdotte per accelerare la chiusura delle vaccinazioni sui cittadini over80, di cui quasi la metà ha già ricevuto la seconda dose, e l’immunizzazione dei soggetti con elevata fragilità. A queste indicazioni si aggiunge un nuovo aggiornamento che integra quanto già comunicato il 20 aprile, con un’ulteriore apertura alle adesioni sul portale delle vaccinazioni per le persone con un’esenzione per patologia che non rientrino fra i soggetti con elevata fragilità e che consente ora a tutti gli over60, nati tra il 1942 e il 1960, che appartengono a questa categoria, di registrarsi sul portale dedicato vaccinocovid.sardegnasalute.it

“Stiamo andando nella direzione giusta – dichiara l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu –. Le ultime dosi di vaccino ricevute hanno restituito un po’ di ossigeno alle scorte praticamente esaurite. In particolare i vaccini Pfizer e Moderna ci consentiranno di concentrarci soprattutto sul completamento degli ultraottantenni e sui soggetti a elevata fragilità la cui priorità è assoluta. Si continua a lavorare negli Hub e nei centri di vaccinazione. Da parte di tutte le persone coinvolte nella campagna l’impegno è totale”

L'articolo Consegnate per la prima volta in Sardegna 4950 dosi del vaccino Johnson&Johnson proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.