In Comune vedova e genitori dell'ambasciatore ucciso in Congo

(ANSA) - LIMBIATE, 26 FEB - È stata aperta con una decina di minuti di anticipo, perché la fila di persone in attesa invadeva quasi la strada, la camera ardente di Luca Attanasio, l'ambasciatore italiano ucciso lunedì in Congo insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e all'autista Mustapha Milompa.

Dopo i funerali di stato ieri a Roma, da oggi è il suo paese, Limbiate (Monza e Brianza), al quale era molto legato, a volergli rendere omaggio. La camera ardente è stata allestita nell'atrio del Comune: la bara avvolta nel tricolore, il picchetto d'onore dei carabinieri in alta uniforme, uno schermo su cui vengono proiettate immagini e interviste dell'ambasciatore.

All'apertura della camera ardente erano presenti la vedova e i genitori di Attanasio. Domani si svolgeranno le esequie pubbliche al campo sportivo celebrate dall'arcivescovo di Milano Mario Delpini. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.