Confartigianato Sardegna sceglie il nuovo presidente, dopo Matzutzi
Domani a Sassari anche un confronto con l’assessore Salaris su imprese artigiane e ripresa

Antonio Matzutzi

Domani a Sassari Confartigianato Sardegna sceglierà il nuovo presidente regionale, che dovrà raccogliere il testimone dall’imprenditore di Milis Antonio Matzutzi. Dopo le votazioni, dalle 12 gli artigiani provenienti da tutta la Sardegna si confronteranno con l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Aldo Salaris, sul tema “Imprese artigiane: protagoniste della ripartenza dell’economia della Sardegna”.

Durante l’incontro, Confartigianato presenterà richieste e prospettive di crescita per far sviluppare, concretamente, tutte quelle realtà che rappresentano più del 20% della forza produttiva isolana.

Sarà presentato fra l’altro un rapporto elaborato dall’Ufficio studi di Confartigianato Sardegna, con i dati degli ultimi due anni del settore, per analizzare lo stato di salute delle imprese artigiane, e ragionare sulle prospettive del comparto e del suo rilancio, attraverso proposte che andranno a toccare argomenti quali la legge 949, la burocrazia, il lavoro, la formazione, il credito, anche in vista del prossimo assestamento di bilancio in Regione.

Venerdì, 11 giugno 2021

L'articolo Confartigianato Sardegna sceglie il nuovo presidente, dopo Matzutzi sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.