Il mercato degli appalti pubblici spiegato alle imprese e ai professionisti del Sulcis. A Iglesias, venerdì 19 novembre, un’intera giornata dedicata a chi vuole lavorare con la Pubblica Amministrazione. Evento gratuito: organizzano Confartigianato Sud Sardegna e Sardegna Ricerche, in collaborazione con il Comune di Iglesias.

Le imprese e i professionisti, di Iglesias e di tutto il Sulcis, che vorranno partecipare al mercato degli appalti pubblici, conoscere la piattaforma elettronica sulla quale operare e candidarsi alla fornitura di beni o servizi per la Pubblica Amministrazione, si ritroveranno venerdì 19 novembre, a Iglesias per partecipare al “laboratorio” dal titolo “Metodi e strategie per essere competitivi nei mercati elettronici MePA e SardegnaCAT”, organizzato da Confartigianato Imprese Sud Sardegna e curato da Sardegna Ricerche, con la collaborazione del Comune di Iglesias.

L’iniziativa, che si svolgerà presso il Centro Culturale di via Grazia Deledda, dalle 9.15 accoglierà professionisti e imprese mentre alle 9.30 è prevista l’introduzione ai lavori curata da Confartigianato Imprese Sud Sardegna e dal Comune di Iglesias. Per tutto il resto della giornata, fino alle 17.00, con pausa alle 13.00, si alterneranno gli interventi di Marcello Secchi, Referente Consulenza MePA e Sardegna-Sportello Appalti Imprese, e di Monica Saba, Consulente MePA dello Sportello Appalti Imprese.

Quattro gli argomenti principali del seminario “I mercati elettronici tra scenario attuale e futuro: quali benefici e quali opportunità” e “Mercati elettronici: cosa sono e come funzionano. I settori merceologici, le modalità di registrazione e abilitazione, soglie e modalità di partecipazione”. A seguire l’esercitazione “I bandi di abilitazione e le categorie merceologiche”. La giornata verrà chiusa da “Registrazione e abilitazione al MePA delle imprese interessate”. Per questo motivo le imprese dovranno dotarsi, e portare con se, di un pc portatile, un dispositivo per la firma digitale con il PIN, della visura camerale (recente), del numero REA, dei codici INPS e eventuale codice INAIL, del codice PAT, dei valori fatturati negli ultimi tre esercizi finanziari approvati, dell’eventuale ripartizione delle quote societarie e della scansione del documento di riconoscimento valido, firmato digitalmente.

L’evento è gratuito, ma le imprese e i professionisti che intendono partecipare all’evento dovranno iscriversi compilando il modulo all’indirizzo: https://www.sportelloappaltimprese.it/registrati/

L’incontro si rivolge alle imprese che intendono operare sul mercato elettronico, proponendo accorgimenti e modalità d’uso che possano renderle operative ed efficienti all’interno della piattaforma MePA (Mercato Elettronico della PA) che rappresenta uno degli strumenti pubblici per le imprese sarde. I mercati elettronici rappresentano oggi il principale strumento di e-procurement pubblico, attraverso i quali imprese e professionisti hanno la possibilità di ampliare il mercato potenziale e la visibilità della proprie offerte. Su tali linee, in coerenza con l’esperienza maturata dallo Sportello Appalti Imprese, le imprese e i professionisti del territorio interessati all’argomento verranno guidati verso l’ingresso in tale mercato economico.

“L’attuale normativa – commenta Pietro Paolo Spada, Segretario di Confartigianato Sud Sardegna – prevede che le procedure di selezione tra i fornitori di beni e servizi alla Pubblica Amministrazione possano avvenire con procedura semplificata tra le imprese iscritte alla piattaforma MEPA”. “Questo strumento – conclude Spada – è stato pensato con l’obiettivo di razionalizzare la spesa per beni e servizi delle amministrazioni del territorio, di ottimizzare le procedure di acquisto e di supportare il tessuto produttivo locale nell’accesso competitivo al mercato delle pubbliche forniture”.

L'articolo Confartigianato: il mercato degli appalti pubblici spiegato alle imprese e ai professionisti del Sulcis proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.