Norbello

Il Comune spera che la situazione sanitaria migliori e intanto lavora sul programma

Norbello si prepara finalmente a inaugurare il suo nuovo Parco del Fumetto: lo farà in concomitanza con l’omonimo carnevale del paese, previsto a fine febbraio, in abbinamento con diverse iniziative e spettacoli musicali.

Il nuovo parco tematico – che nasce a supporto del Midi, il Museo dell’Immagine e del Design interattivo – è stato realizzato nell’area adiacente, alla fine via Dante.

Protagonisti indiscussi Snoopy, Charlie Brown, Lucy, Linus, i personaggi storici Peanuts, ma non solo: nel murale che fa da biglietto da visita del nuovo parco, e che si può già ammirare, ci sono anche tanti altri personaggi di alcuni dei più amati e noti fumetti, da Corto Maltese a Lupo Alberto, da Diabolik a Tex Willer, da Valentina ad Eva Kant.

“Il Parco del fumetto sarà inaugurato a fine febbraio”, conferma il sindaco Matteo Manca, “chiaramente tenendo sempre conto dell’evolversi dell’emergenza Covid”.

Per salutare il nuovo parco tematico, l’amministrazione comunale ha pensato di organizzare in occasione del Carnevale del Fumetto e del Cartone animato uno spettacolo itinerante e un musical a cura di diversi artisti locali.

“Il parco al suo interno prevede diversi percorsi tematici dedicati a noti personaggi che hanno fatto la storia del fumetto, come ad esempio la sezione dedicata ai Peanuts”, spiega il sindaco Manca. “Ci saranno inoltre dei QR code che permetteranno di recuperare tutte le informazioni e curiosità relative a quel determinato fumetto”.

Le gigantografie dei Peanuts sono state realizzate da un artista sardo, dopo che il Comune di Norbello ha avuto il via libera al loro utilizzo da Bic Italia, che gestisce per la famiglia Schulz i diritti d’autore in Europa.

Il Parco del fumetto fa parte di un progetto molto più ampio, che ha visto l’estate scorsa l’inaugurazione – in attesa del completamento di alcuni lavori di rifinitura –  del Parco della Musica e delle Parole, un nuovo luogo d’incontro e aggregazione del paese dedicato all’arte e alla cultura, tenuto a battesimo da un concerto di Roberto Vecchioni.

“Anche il parco tematico dedicato alla musica”, aggiunge il sindaco Manca, “si inserisce in una delle iniziative culturali più importanti del nostro paese, il festival identitario “Radici”, che quest’anno giunge alla sua sesta edizione e a cui stiamo già lavorando”.

I parchi tematici di Norbello, una volta terminati tutti i lavori, ospiteranno anche mostre e installazioni e mostre: alcune dedicate a donne illustri, altre a supporto della mostra permanente sui Carabinieri.

“L’intento di questi progetti, che si inseriscono nella programmazione territoriale, è quello di rendere Norbello un polo culturale e attrattivo soprattutto per la comunità giovanile. Vorremo che il paese diventasse una sorta di museo a cielo aperto, pronto a ospitare iniziative culturali come quelle che da anni promuoviamo e organizziamo nel nostro paese”.

E sempre rivolto ai giovani di Norbello, proprio oggi, è in partenza al centro di aggregazione sociale il laboratorio del fumetto per ragazzi (tra gli 11 e 13 anni), a cura di Marta Cardia. Le 12 lezioni si svolgeranno di mercoledì, dalle 15 alle 17. Per informazioni si può contattare il 342 20 22 264 o scrivere alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Mercoledì, 12 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.