Con gli autotrasportatori sardi, legale di Masullas contro il cartello dei tir
Una class action per i prezzi gonfiati dal 1997 al 2011. Oltre cento le aziende isolane pronte ad aderire

Immagine d’archivio

Gli autotrasportatori sardi, supportati da un avvocato di Masullas che lavora nei Paesi Bassi come finanziatore e manager di Omni Bridgeway, sfidano le compagnie costruttrici di tir. Una sentenza del 2019 della Corte di Giustizia dell’Unione europea aveva riconosciuto la responsabilità dei produttori di autocarri, accusati di aver gonfiato di almeno il 15% i prezzi di vendita dei camion tra il 1997 e il 2011, violando le regole Ue sulla concorrenza e dando così vita a un cartello.

Per tutelare gli autotrasportatori, le associazioni di categoria Anita, Assotir, Confartigianato Trasporti, Fai, Fiap, Sna Casartigiani e Unitai si sono rivolte al fondo internazionale Omni Bridgeway. Il responsabile dell’iniziativa per l’Italia è l’avvocato di Masullas Gian Marco Solas, investment manager di Omni Bridgeway. Il fondo, con sedi in tutto il mondo, raccoglierà le adesioni fino a maggio 2021. Il passo successivo sarà la quantificazione dei danni, a cura di un team di economisti e avvocati. Dal 2022 partiranno verosimilmente i confronti con i produttori di autocarri, per una possibile transazione in favore delle aziende colpite dal cartello.

Sono oltre un centinaio le imprese sarde che hanno già espresso l’intenzione di aderire all’iniziativa. In Europa sono interessate tra le 5mila e le 10mila aziende del trasporto merci.

I costi dell’azione a tutela degli autotrasportatori sono interamente a carico di Omni Bridgeway. Il fondo si farà carico delle spese legali rivolgendosi ad avvocati esterni, permettendo così anche ai piccoli autotrasportatori di aderire all’iniziativa senza anticipare denaro. Omni Bridgeway riceverà una percentuale solo in caso di esito positivo della class action.

Mercoledì, 10 marzo 2021

L'articolo Con gli autotrasportatori sardi, legale di Masullas contro il cartello dei tir sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.