Cagliari

E c’è anche chi ha ricevuto un regola-capelli anziché un iPhone

Due baresi sono stati deferiti in stato di libertà per truffa aggravata per aver frodato una quarantenne di Villacidro, che su Facebook aveva acquistato da loro un paio di scarpe sportive, mai arrivate a destinazione. Ieri sono arrivati i provvedimenti per un sessantaseienne e un ventitreenne, entrambi senza fissa dimora e con precedenti denunce a carico.

Dopo essere stata truffata, la donna aveva presentato denuncia-querela. Da lì è partita l’indagine dei carabinieri di Villacidro.

I responsabili sono stati individuati tramite il tracciamento del denaro inviato dalla donna.

Dopo aver pubblicato l’annuncio di vendita su Facebook, i due si erano fatti inviare 100 euro per la merce, ma non l’avevano mai spedita. E una volta incassato il denaro, avevano immediatamente chiuso il conto corrente.

Un’altra vittima di truffe online è un ventunenne impiegato di Villacidro: aveva ordinato un iPhone 12 Pro, a casa però ha ricevuto un regola-capelli, usato.

Il giovane aveva ordinato il dispositivo Apple tramite la piattaforma “l’e-commerce della tecnologia” e alla consegna aveva pagato in contrassegno 799 euro.

Considerando che non erano presenti testimoni all’apertura del pacco, la vittima del raggiro avrà serie difficoltà a dimostrare di essere stato truffato. I carabinieri sono comunque al lavoro.

Mercoledì, 9 febbraio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 0392, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.