Comitato per l’ospedale di Ghilarza: “Pronti a marciare sulla Prefettura di Oristano”
Durissima presa di posizione dopo la morte del giovane militare di Sorradile

Dal Comitato Civico per l’Ospedale Delogu bene comune riceviamo e pubblichiamo.

Senza risposte al 31 di agosto, torneremo in strada nei giorni del referendum costituzionale di settembre con una carovana di automezzi che punterà su Oristano Presidente Solinas, Assessore Nieddu, Commissario Steri dell’Azienda regionale diTutela della Salute, Direttore Meloni della ASSL di Oristano, quest’ultima e giovane morte di Sorradile è il frutto amaro e doloroso del silenzio delle istituzioni da Voi rappresentate verso i territori del Guilcier, del Barigadu, del Marghine e del Montiferru e della vostra politica malata, sorda e cieca.
Potevate salvare, forse, una giovane vita riattivando il Punto di Primo Intervento del Centro di Emergenza Territoriale dell’Ospedale di Ghilarza e non lo avete fatto.

Protestare ancora sotto i vostri palazzi ha sempre meno senso perché il vostro operare quotidiano sta disarmando lo spirito di autonomia e la forza positiva m dell’autogoverno dei Sardi.

Se non arriverà una vostra risposta entro il 31 di agosto chiederemo nuovamente e con fermezza le dimissioni dei Sindaci in scadenza di mandato del nostro territorio e, nei giorni del prossimo referendum costituzionale, il 20 e il 21 di settembre, il popolo delle 13.500 firme raccolte per chiedere la riapertura del Punto di Primo Intervento dell’Ospedale di Ghilarza, lo stesso popolo della nostra manifestazione sospesa lo scorso 7 marzo occuperà la statale 131 per puntare direttamente su Oristano e circondare il simbolo nazionale della Prefettura di Oristano.

Avete voluto alzare la posta: noi non lasciamo il campo e non ci tireremo indietro!

Per il Coordinamento
Raffaele Manca – Livio Deligia – Immacolata Boeddu

Venerdì, 14 agosto 2020

L'articolo Comitato per l’ospedale di Ghilarza: “Pronti a marciare sulla Prefettura” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.