“Siamo gli ultimi in Italia a  vaccinare le persone, non mettiamo la popolazione in sicurezza e questo mette a rischio la zona bianca”, così Piero Comandini, consigliere regionale Pd, attacca l’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu. “Il problema principale sono i vaccini”, aggiunge il Pd, “siamo gli ultimi in Italia. E invece di usare e sms e scaricare link per vaccinare gli anziani basterebbe dire a questi di andare da medico di base e farmacie”.

Comandini è intervenuto sulle dimissioni del segretario Pd Zingaretti. “Nessuno si aspettava le dimissioni di Zingaretti, mi auguro che le ritiri, perché la priorità del paese è uscire dalla pandemia e risolvere il problema sanitario. Ma Salvini stia tranquillo: il governo Draghi non viene minato e ministri e sottosegretari  del Pd continueranno a lavorare. Noi abbiamo l’assemblea nazionale e si discuterà di segretario e temi politici mi auguro che lui faccia un passo indietro.

Nei partiti padronali la discussione non esiste e qui da noi la discussione è maggiore. Il Pd non trova pace perché si fa carico delle priorità del paese perché ci son diverse nime e tutte hanno l’interesse un discorso di prospettive e programmi”.

 

Risentite qui l’intervista a Piero Comandini di Jacopo Norfo e Paolo Rapeanuhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/1887480058074587/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.