“Voglio lanciare un appello ai sardi: aiutateci. Quando sarà possibile andate a  mangiare nei ristoranti”. Così Claudio Mura, titolare dell’Antica Hostaria intervistato su Radio Casteddu. “La mia pagina Facebook è a lutto. Continuano con queste chiusure, ma ci sono assembramenti ovunque alle fermate o nei bus, se le stesse immagini degli assembramenti alle fermate fossero state scattate nei ristoranti sarebbe scoppiato un polverone. Non si prende nei mezzi pubblici il virus e si prende in ristorante?”

Zona arancione: “Noi sapevamo già che il Tar avrebbe bocciato la zona gialla, ma ora scopriamo che dovremo riaprire lunedì. Non se ne può più. Noi siamo da zona bianca, lo dico nel rispetto delle normative. Noi stiamo distruggendo l’economia di un’Isola, dobbiamo imparare a convivere con il virus”

L’appello. “Io con l’asporto non lavoro, sono fermo da tempo, la situazione è disperata. E lo stato che fa? Mi ha anche mandato il canone Rai: è fuori dal mondo. Dovrebbe darci incentivi per non licenziare i dipendenti. La perdita è incalcolabile. Lancio un appello al buon senso della gente, venite a mangiare da noi. Dateci una mano per risollevarci. Aiutateci a riprenderci, perché il Governo non ci aiuta”.

 

Risentite qui l’intervista a Claudio Mura del direttore Jacopo Norfohttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/1192139027895989/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.