'Sono loro ad aver effettuato cyber-furti in tutto il mondo'

(ANSA) - PECHINO, 14 MAG - Pechino ha oggi accusato gli Stati Uniti di diffamare la Cina dopo che Washington ha affermato che gli hacker cinesi stanno tentando di rubare i dati della ricerca sullo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus. "La Cina esprime forte malcontento e ferma opposizione a tale diffamazione", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian. "A giudicare dai dati precedenti, gli Stati Uniti hanno effettuato le più grandi operazioni di cybertheft in tutto il mondo", ha detto Zhao. Il portavoce ha anche sottolineato che Pechino ha ottenuto risultati significativi nella lotta contro la pandemia. La Cina "è anche leader del mondo nella ricerca e nel trattamento del vaccino Covid-19", e quindi ha più ragioni per preoccuparsi dello stesso spionaggio informatico, ha detto ancora Zhao.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.