“Da questo maledetto virus abbiamo cercato di stare alla larga, ma quando ti entra in casa ti sconvolge la vita, sembra che sia lontana ma quando ti colpisce capisci che non sono più numeri, ma vivi le grandi sofferenze che le famiglie provano”, così Christian Carboni, titolare dell’Arkè noto ristorante di Quartu, ricorda il padre Carlo morto di Covid a 72 anni.

“Era un uomo sempre attivo”, ricorda Christian, “poi ha avuto la febbre, quindi il tampone che ha accertato la positività. Voglio  ringraziare i medici per la massima disponibilità, non mi hanno mi hai illuso, le hanno tentate tutte. Ma questo virus ci ha lasciati soli”.

Con mi padre avevo un rapporto bellissimo. Quando potevo stavo con lui, mi ha voluto inculcare lo sport, e mi ha sostenuto quando ho pensato di aprire il ristorante. Mi faceva ragionare e io l’ho sempre ascoltato e mi ha lasciato una grande eredità, non so come farò senza di lui. Ho ricevuto tantissimi messaggi privati. Questa intervista è il minimo che posso fare per lui”.

Riascoltate qui l’intervista a Christian Carboni  di Jacopo Norfo e Paolo Rapeanuhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/440474600716898/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.