Choc a Pula per una brutale aggressione avvenuta in via Regina Margherita, nella zona delle lottizzazioni. Una coppia di giovani commercianti cinesi, mentre stava rientrando a casa, è stata aggredita e derubata da alcune persone, col volto coperto e armate di spray al peperoncino. Stando a quanto trapela, uno dei malviventi avrebbe indirizzato il getto dello spray contro la coppia, colpendo in modo più grave la ragazza. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e un’ambulanza del 118 che ha trasportato i due, in codice giallo, al Policlinico di Monserrato. Le loro condizioni, fortunatamente, non sono gravi. Ed è già scattata la caccia ai malviventi.

 

 

Del grave episodio ne è già a conoscenza la sindaca Carla Medau: “Ciò che è avvenuto è un fatto gravissimo che condanniamo con fermezza. Chiederò alle Forze dell’ordine e alla prefettura di valutare un rafforzamento dei controlli notturni. Cercherò”, promette la Medau, “di sentire i ragazzi appena saranno dimesso per sapere le loro condizioni di salute”.

L'articolo Choc a Pula, coppia di commercianti cinesi aggredita e derubata: caccia ai malviventi proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.