Tutto facile per i cechi del Nymburk contro un Banco che deve ancora ritrovare la condizione

SASSARI. Stanca, impotente, già eliminata. La Dinamo perde anche la quinta gara della Champions League, contro i lanciatissimi cechi di Nymburk. Al PalaSerradimigni non c’è storia, con gli ospiti avanti per tutti i 40 minuti, che chiudono avanti 73-91.

Miro Bilan e compagni vanno in apnea già dai primi minuti: Nymburk difende bene e dall’altra parte non sbaglia mai, volando 10-19 dopo meno di 6 minuti e sul +13 a fine primo quarto. Al rientro in campo il Banco scopre il fianco e incassa un altro parziale pesantissimo, con due schiacciate di Hruban in contropiede che portano gli ospiti a +18 (22-40) dopo appena 2’ di gioco.

A metà gara il divario è identico (36-54), con il terzo periodo che è ancora un calvario: un break di 11-0 fa precipitare la Dinamo a -28 (43-71 al 26’), poi è soltanto “garbage time” con l’orgoglio che evita ai biancoblù una punizione peggiore. Giovedì alle 18,30 l’ultima sfida, contro Bamberg, un confronto tra due squadre già fuori dai giochi. La priorità per i ragazzi di Pozzecco è recuperare la condizione

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.