Una partita giocata all’inseguimento, risultato 83-95

SASSARI. Inizia male l’avventura della Dinamo nei playoff della Champions League di basket. Al PalaSerradimigni i sassaresi perdono 83-95 contro il Casademont Saragozza, al termine di una partita giocata all’inseguimento per 39 minuti. Gara tutta in salita per i sassaresi, che hanno dovuto fare a meno di Bendzius, dolorante a un ginocchio dopo la sfida di sabato contro Venezia.

Non sono bastate le grandi prove di Spissu e Bilan, autori di 24 e 26 punti. Saragozza parte forte e piazza subito un break di 17-2, la Dinamo stringe i denti e si riporta in partita riuscendo ad arrivare alla prima sirena sul 19-23. Bilan soffre le “cure” dei lunghi avversari, Burnell non si accende e il solo Spissu non basta per tenere in piedi la baracca: il Banco cerca comunque di reagire e a metà secondo quarto tocca il -1 con due tiri liberi di Spissu (34-35), prima di perdere nuovamente contatto e arrivare a metà gara sul 40-47.

Il terzo quarto è ancora più duro, con gli spagnoli che si mettono a bombardare da oltre l’arco (quattro triple di fila per Sulaimon) e scappano via, toccando il +18 (57-75) in avvio di quarto periodo. A quel punto la Dinamo getta il cuore oltre l’ostacolo, trascinata da uno Spissu monumentale e risale sino al 71-80. Il play sassarese però è l’unico a fare canestro, insieme a Bilan, e dopo la tripla del -6 mandata sul ferro a 5’ dalla fine il Banco crolla definitivamente, con il carneade Barreiro che bombarda senza pietà e permette agli spagnoli di chiudere sul +12.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.