Oristano

Il Tribunale del riesame ha accolto il ricorso del difensore

È di nuovo libera una delle donne coinvolte nell’operazione con la quale la polizia a inizio dicembre aveva smantellato una rete per lo spaccio di marijuana a Oristano.

Il Tribunale di Cagliari ha accolto la richiesta di riesame presentata dall’avvocato Simone Prevete e ha annullato l’ordinanza del GIP di Oristano, che aveva imposto alla donna (50 anni, oristanese) l’obbligo di firma per tre volte alla settimana, con il divieto di uscire da casa la notte.

Il difensore ha insistito sul fatto che sarebbe stato impossibile comunque commettere nuovamente i reati contestati alla sua assistita.

L’ordinanza del Tribunale del riesame, depositata oggi in cancelleria, sarà ora notificata ai carabinieri di Oristano.

Nell’inchiesta sullo spaccio di droga, che secondo la polizia aveva come base una cantina nel quartiere di Torangius, è coinvolta anche una figlia della donna rimessa ora in libertà: si trova nel carcere di Sassari.

Venerdì, 24 dicembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.