Santu Lussurgiu

Fila alle fontane e autobotte in piazza. Segnalazioni anche da Oristano, Siamaggiore e Tramatza

A Santu Lussurgiu, con le piogge degli ultimi giorni, la cenere degli incendi estivi è arrivata assieme al fango fino al vascone di raccolta nei pressi della sorgente di Matteu Campullu, che alimenta parte dell’acquedotto comunale.

Dopo la segnalazione delle infiltrazioni, che compromettono la potabilità dell’acqua, il sindaco Diego Loi ha firmato un’ordinanza per vietare gli usi potabili dell’acqua fino a quando il problema non sarà risolto.

Oggi sono stati prelevati i campioni d’acqua da analizzare, ma il referto non arriverà prima di lunedì.

Inevitabili quindi le file di cittadini davanti alle fontane di Su sauccu, che ricevono l’acqua da sorgenti non contaminate.

Anche un’autobotte dell’agenzia Forestas, parcheggiata in piazza Suor Modesta, ha distribuito acqua potabile fornita dalla Siete Fuentes: l’amministrazione ha ringraziato la società per l’aiuto.

Senza problemi invece le famiglie di Santu Lussurgiu che ricevono l’acqua da San Leonardo, perché le zone a monte delle sorgenti sono state risparmiate dal fuoco.

In provincia, segnalazioni su acqua torbida dai rubinetti arrivano anche da Oristano, Siamaggiore e Tramatza, ma finora la situazione non ha imposto l’adozione di divieti.

Giovedì, 4 novembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.