Ha preso il coraggio a due mani, come prima di alzare una palla per un servizio di pallavolo, ed è volato sino a Cagliari, Roberto Cazzaniga, il pallavolista che, per quindici anni, ha pensato di parlare al telefono con una modella brasiliana e che ha versato settecentomila euro per presunte cure prima di scoprire che, dall’altro capo del telefono, c’era Valeria Satta, una disoccupata di Capoterra. Cazzaniga è arrivato in città e per 48 ore, insieme a Ismaele La Vardera de Le Iene, è andato alla ricerca di Valeria, per poterla finalmente guardare negli occhi e chiederle il perché di quella che ha tutti i contorni, se non di una truffa, almeno di una fregatura.L’incontro, stando a quanto si apprende, sarebbe avvenuto circa un mese fa, a distanza di pochi giorni dal confezionamento del primo servizio del programma di Italia Uno. Stasera si scopriranno nuovi dettagli: il pallavolista e la fidanzata modella inesistente avranno fatto pace, trovando un eventuale accordo, o sarà necessario far produrre documenti agli avvocati? E, inoltre, Cazzaniga è l’unico ad essere stato truffato con questa modalità?

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.