Aragones (ERC), accordo con Junts e CUP prima del 12 marzo

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - Il giorno dopo le elezioni in Catalogna gli indipendentisti di ERC (Esquerra Repubblicana de Catalunya, sinistra repubblicana catalana), che hanno ottenuto 33 seggi, sono già al lavoro per formare un governo.

Pere Aragonès (ERC), ha fretta di formare un governo indipendentista, riporta El Pais. "Nei prossimi giorni, oggi o comunque entro la settimana, dovremo essere in grado di andare avanti nei colloqui. - ha detto questa mattina Aragonès - il 12 marzo è il termine per una prima votazione in parlamento, ma spero che l'accordo sia molto prima", Aragonès invita tutti i partiti indipendentisti, da Junts di Carles Puigdemont a Candidatura d'Unitat Popular (CUP) a sedersi a un tavolo per negoziare il prima possibile la formazione di un governo "ampio" a favore dell'autodeterminazione e dell'amnistia per i condannati.

Esquerra e Junts per Catalunya hanno ora 65 seggi in Parlamento, tre sotto la maggioranza assoluta. Con il CUP si arriva a 74 seggi. "Il risultato delle urne consente un governo indipendentista", ha sottolineato la leader di Junts, Laura Borràs, che ha confermato di aver chiamato Aragonès e Dolors Sabater (CUP) per mettersi al lavoro oggi stesso. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.