Oristano

Raffica di controlli in tutto il Centro e Sud Italia

Cinquanta chilogrammi di prodotti a base di carne destinati ai pasti degli ospedali locali erano scaduti e i carabinieri del Nas hanno disposto a  Oristano, il sequestro amministrativo di un centro cottura autorizzato alla preparazione e distribuzione dei pasti in favore delle locali strutture ospedaliere.

L’operazione rientra in un piano di controlli attuato dai carabinieri su tutto il territorio del Centro Italia. Risultato: ben 119 mense ospedaliere ispezionate e 43 attività finite nel mirino per carenze igienico-sanitarie e strutturali. IMpegnati 300 militari dei 12 Nuclei Antisofisticazioni e Sanità con verifiche sulla ristorazione collettiva presso le mense delle strutture ospedaliere.

In due casi particolari, a Roma e a Piacenza, i militari hanno rilevato “gravi non conformità che determinavano l’adozione da parte delle Asl competenti del provvedimento di sospensione temporanea delle attività di confezionamento e sporzionamento dei pasti (successivamente assicurate da altro punto cottura autorizzato)”.

Al termine degli accertamenti, i Nas hanno contestato 18 sanzioni amministrative per un importo totale di oltre 18.000 euro.

Martedì, 26 ottobre 2021

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.