Cameriera in uno dei chioschi del Poetto in questo periodo non può pagare l’affitto a causa delle drammatiche conseguenze economiche legate alla pandemia. “Fateci riaprire e lavorare”. A Radio Casteddu,  Carmela Cadoni, 51 anni:  “Hanno iniziato a tagliarci le gambe già dal 10 marzo del 2020, io non posso pagare l’affitto mensile di 700 euro”.Una diatriba con il proprietario di casa che non concede altre proroghe alla donna e le intima di lasciare la casa, “il comune gli aveva proposto di dargli una somma di 8 mila euro ma ha rifiutato: io non posso pagare perché non lavoro e perché la cassa integrazione è stata misera e solo per pochi mesi ho percepito 240 euro”.Carmela Cadoni abita con il figlio, “l’aiuto che dovrebbero farci è quello di  riaprire e farci lavorare .Io avrei bisogno di cercare una casa al più presto per levarmi da queste situazioni angosciose, la pandemia ci ha permesso di conoscere anche l’animo delle persone. È pieno di finti buonisti, sto pagando a causa di una pandemia, non è colpa mia: non chiedo soldi ma solo di poter trovare una casa e spero che ci possano far lavorare”.Risentite qui l’intervista del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/902563547250951/ e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.