Ieri a Carbonia, i carabinieri della locale Stazione, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili della Compagnia di Cagliari e con l’ausilio di artificieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, hanno tratto in arresto un 52enne del luogo, artigiano, già conosciuto per precedenti denunce a carico, indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di arma da fuoco, detenzione illegale di materiale esplodente. A seguito di perquisizione domiciliare eseguita d’iniziativa per la ricerca di armi ed esplosivi, l’uomo è stato trovato in possesso infatti di:

  • 33.83 gr. di marijuana;
  • 5.85 gr. di hashish;
  • un bilancino di precisione;
  • 155 € in denaro contante ritenuto provento dell’attività di spaccio;
  • una pistola revolver, di libera vendita, calibro 380 mm, modificata e resa perfettamente funzionante;
  • 50 cartucce cal. 9×21;
  • 1 cartuccia 8×57 js;
  • un ordigno esplosivo artigianale, altamente instabile, del peso di 145 gr., del tipo bomba carta. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, assunto in carico e custodito presso idoneo locale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale “E. Scalas” di Uta, ove attenderà l’udienza di convalida, programmata per oggi. 

L'articolo Carbonia: in casa proiettili, droga ed esplosivi. Artigiano in manette proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.