Cappellacci si scusa e cancella il post di rabbia contro l’omicida di Tortolì: “Ma ho il diritto di dire ciò che penso”. La precisazione di Cappellacci che aveva dichiarato in un post di volere uccidere il pakistano autore del delitto di Mirko a Tortolì: “Cari amici, oggi ho scritto un post rabbioso e dai toni molto crudi e politicamente scorretti. Nello scrivere ho ammesso io per primo che stavo andando sopra le righe e che il mio era uno sfogo dettato dalla rabbia di chi vive la condizione di padre ed immagina il dolore e la devastazione per un delitto così atroce ed efferato come quello di uccidere un ragazzo di vent’anni che cercava di difendere la povera mamma. Purtroppo quello che era uno sfogo che, peraltro, interpretava il sentimento di moltissimi genitori, ha scatenato una corsa tra chi si lanciava nella descrizione delle torture da infliggere e chi ha gridato allo scandalo ed è arrivato a condannare il sottoscritto come se fossi io l’assassino efferato e non l’omicida. Qualcuno si è addirittura spinto sino a contestare la mia condizione di cattolico praticante. Non mi pento del mio essere stato politicamente scorretto e rivendico il diritto di dire ciò che penso anche quando esprimo sentimenti forti. Ma dato che la discussione è degenerata ed è stata strumentalizzata, al fine di evitare ulteriori strumentalizzazioni ho deciso di cancellare il post. Chiudo rassicurando chi non fosse stato capace di cogliere lo sfogo, la provocazione ed il senso metaforico delle mie affermazioni e dire che non ho mai ucciso nessuno e che resto solidamente ancorato al principio della legalità. Buona serata a tutti”, precisa Cappellacci sulla sua pagina Fb.

L'articolo Cappellacci si scusa e cancella il post di rabbia contro l’omicida di Tortolì: “Ma ho il diritto di dire ciò che penso” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.